AROMATERAPIA e OLI ESSENZIALI

Gli Egizi e gli antichi Greci furono i primi a rendersi conto dei vantaggi derivanti dall’utilizzo di candele profumate, diffusori e bagni profumati.

Ippocrate, che viene spesso definito il padre della medicina, si avvicinò con l’idea di spruzzare l’intera città di Atene, al fine di contribuire a eliminare la città da una pestilenza.

L’Aromaterapia è una disciplina antichissima, riscoperta recentemente come uno dei sistemi di trattamento naturale. È utile per mantenere o migliorare il benessere.

Gli oli essenziali sono acquistabili nelle farmacie, oppure nelle erboristerie; ne esistono di vari tipi, ma vanno preferiti quelli completamente naturali. Anche solo il vapore prodotto dagli oli in infusione ha potere calmante: le micro particelle contenute nei fumi arrivano direttamente nei polmoni regalando un immediato effetto benefico.

È possibile assumere queste essenze in diverse modalità: l’inalazione, il massaggio, il bagno, l’aromaterapia per la casa. In generale gli oli sono molto puri e vanno centellinati per farli durare il più possibile. Per esempio, quando sciogliamo gli oli essenziali nell’acqua nella vasca da bagno, sono sufficienti poche gocce che col calore inducono un piacevole effetto terapeutico.

Nel momento in cui gli oli essenziali vengono assorbiti dal nostro organismo, le micro particelle verranno destinate ai luoghi dove sono più necessarie. Utili per la salute del corpo, gli oli hanno un effetto benefico anche sulla mente, specialmente per curare stati depressivi, l’ansia o l’affaticamento.

 

Note degli oli essenziali

Nota: CUORE– Sono i profumi morbidi e floreali, dalla volatilità media e costituiscono il cuore di una composizione. Sono le essenze ricavate dai fiori ed hanno un effetto riequilibrante e vitalizzante. Hanno una frequenza leggera, ampia, che porta verso il cuore. È la vibrazione che apre e tocca l’anima. In una composizione sono le note dolci o leggermente aspre date dai profumi dei fiori e delle foglie. Capaci di liberare le emozioni, sono attive soprattutto nei momenti in cui lanima soffre o è in disequilibrio. È facile provare forte attrazione o rifiuto per queste essenze capaci di provocare effetto anche sul carattere, quindi è bene usarle con parsimonia, ma non respingerle, provarle e riprovarle sino a trovare l’essenza preferita.

 

Oli essenziali con Nota di Cuore

ANICE: L’Olio essenziale di Anice favorisce la normale fluidità delle secrezioni bronchiali e il benessere di naso e gola.

L’Olio essenziale di Anice ha proprietà antispasmodiche, antisettiche, carminative, aperitive, digestive, antifermentative, antinfiammatorie, astringenti, stimolanti e sedative. Utile in caso di aerofagia, meteorismo, cefalee digestive, singhiozzo, crampi. Aiuta a liberare le capacità psichiche nascoste. Schiarisce la mente ed acuisce la percezione.

 

in continuo aggiornamento…

I consigli e i suggerimenti che troverete nel sito non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del medico curante

 Bibliografia 

ARTICOLI CORRELATI

BLOG

error: Content is protected !!