ASMA CARDIACO Rimedi naturali e consigli

L’asma cardiaco è una condizione clinica caratterizzata da respiro sibilante, tosse, respiro corto od affanno.

Tale sintomatologia è normalmente secondaria a broncospasmo in soggetti con insufficienza cardiaca congestizia. La condizione è strettamente legata alla dispnea parossistica notturna e ad accessi di tosse, anch’essi in particolare di notte.

L’asma cardiaco colpisce prevalentemente la popolazione anziana in quanto quasi sempre associato ad insufficienza cardiaca congestizia, che rappresenta, appunto, la principale causa di dispnea acuta nei pazienti anziani e può presentare una mortalità estremamente elevata. Nel corso di ricovero ospedaliero la mortalità può arrivare anche a quasi il 30%.

La cura dell’asma cardiaco prevede l’assunzione di farmaci. La patologia di base che deve essere trattata per evitare che il sintomo si ripresenti e lo scompenso cardiaco.

 

Uno dei disturbi che può provocare l’acidosi tissutale è l’asma cardiaco.

 

INTEGRATORI NATURALI

In caso di ACIDOSI si consiglia:

BASEMIX Alcalinizzante:  Favorisce il ripristino e il mantenimento dell’equilibrio acido-basico in caso di acidosi tissutale acuta e cronica dell’organismo. – Adulti: Una bustina da 5 g di polvere sciolta in un bicchiere d’acqua, a digiuno, la sera, prima di andare a letto. In caso di forte stato acidosico la dose può raggiungere tre bustine nell’arco della giornata.

VAI allo SHOP >

 

in continuo aggiornamento…

I consigli e i suggerimenti che troverete nel sito non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del medico curante

 Bibliografia 

 

error: Content is protected !!