BETULLA BIANCA Betula Alba – Betula pubescens – Betula verrucosa

Nome Volgare della Pianta: Betulla Bianca –  var. Betulla verrucosa   – Betulla pelosa (o Betulla delle torbiere)

 

Nome Latino: Betulla alba (bianca) – Betula pendula (verrucosa) – Betula pubescens (pelosa)

 

Famiglia: Betulaceae

 

Origine e descrizione: è originaria dell’Europa settentrionale, Polonia, Russia settentrionale, Francia, Finlandia, Norvegia e Svezia.

 

Parti della pianta utilizzate: La parte impiegata è costituita dalle foglie, gemme, ramoscelli, semi e corteccia.

 

Principi attivi e sostanze contenute nella pianta: I principali costituenti della pianta sono: saponine, olio essenziale (betulinolo), glicosidi flavonici (iperoside, luteolina, quercitina), resine, metilpentosani, tannini, sostanza amara.

 

Proprietà: La pianta è dotata di proprietà diuretiche, depurative e coleretiche.  Usata da sempre nel trattamento di adiposità, cellulite ed ipercolesterolemia. Stimola l’attività dei macrofagi, accelera i processi catabolici dell’urea, acido urico, colesterolo attivando la funzione antitossica del fegato. Trova impiego nel trattamento dell’iperuricemia ed ipercolesterolemia e nelle affezioni gastrointestinali accompagnate da meteorismo.

Le attività principali si esplicano nel facilitare la diuresi attraverso un’aumentata escrezione di acqua e non di sali, infatti, per questa ragione la Betulla viene utilizzata negli edemi cardio-renali. Viene anche impiegata nel trattamento dei reumatismi, della gotta, della renella e come lavaggio nei disturbi delle vie urinarie.

Trova indicazione anche come tonico-nervino stimolante soprattutto delle funzioni intellettive; stimola la concentrazione e l’apprendimento per cui è di grande aiuto agli studenti in periodo d’esame aumentando il rendimento scolastico.
Ha eccellenti proprietà antidepressive.

 

Nella storia: I popoli germanici ritenevano che la linfa della betulla fosse un rimedio per conservare la bellezza e ridare le forze e la usavano per combattere la febbre e i disturbi dello stomaco; mentre con il decotto delle sue foglie curavano le malattie cutanee e le ferite.

In Europa settentrionale e in Russia si sapeva che la betulla era utile per ridurre il peso, infatti sostanze preziose come la vitamina C aiutano a bruciare il grasso corporeo. I flavonoidi contenuti nella betulla, se assorbiti per via interna, sono anche disintossicanti e favoriscono la protezione delle cellule stimolando l’attività metabolica e l’eliminazione dai tessuti del liquido in eccesso. Questo effetto diuretico era tradizionalmente chiamato ‘cura di primavera’.

 

Curiosità: Associata alla bella dea nordica piumata Freya, la betulla fu decretata albero sacro e nelle tradizioni comuni delle popolazioni germaniche e slave le vengono attribuite molte virtù. Diverse credenze sono nate intorno a questo albero: ad esempio, era usanza degli uomini non sposati offrire una betulla inghirlandata alla loro amata, forse quale simbolo augurale di salute e di bellezza. Una tradizione che è sopravvissuta fino al giorno d’oggi è quella di portare un albero di betulla al villaggio come simbolo della primavera in arrivo. Ed è proprio in questa stagione che in molte piazze di paesi e città della Germania, si può trovare un albero di betulla.

Il Carbone vegetale ricavato dalla calcinazione del legno di Betulla,  Pioppo e altri legni leggeri, ha la proprietà di assorbire i gas intestinali ed è un utile antidiarroico.

 

Prodotti che contengono la pianta:

Fitoterapici ed Integratori:

BETULLA Olio essenziale  (drenante, ritenzione idrica, diuretico, antinfiammatorio)

BIODREN MP (drenante Milza Pancreas)

BIODREN R (drenante renale)

BIOPHYT ACQUA (riequilibrio loggia Acqua)

DRENAFORMAttivatore degli organi emuntori

MASTOFIB (modulatore produzione ormonale)

EKINFLU (stimola le difese organiche)

MANUGOLA Spray (faringiti, tracheiti, benessere cavo orale)

TILIA Composta (benessere sistema nervoso)

 

Cosmetici:

DOCCIA GOMMAGE alla BETULLA – WELEDA  Scrub stimolante rinvigorente per la pelle

 

in continuo aggiornamento…

I consigli e i suggerimenti che troverete nel sito non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del medico curante

 Bibliografia 

ARTICOLI CORRELATI

BLOG

error: Content is protected !!