MUSCOLI: movimento e tonicità

Il tessuto muscolare, sensibile agli stimoli nervosi, costituisce circa il 40% del peso corporeo. Organizzato in muscoli, esso è responsabile di tutti i movimenti e della tonicità del nostro corpo.

muscoliMuscoli scheletrici

La muscolatura scheletrica, quasi tutta volontaria, è costituita da oltre 650 muscoli stratificati su più livelli intorno alle ossa. Le loro dimensioni variano moltissimo: dal gluteo formato da molti strati di migliaia di fibre, allo stapedio con poche fibre dell’orecchio medio.

Muscoli volontari

Sono muscoli sottoposti al controllo cosciente del sistema nervoso centrale. Sono in grado di contrarsi repentinamente sviluppando una notevole potenza per breve tempo.

Muscoli involontari

Sono muscoli controllati sistema nervoso periferico, indipendenti dalla volontà (come quelli che regolano la postura), che sono in grado di sviluppare una media potenza per periodi di tempo più lunghi.

Muscolo cardiaco

E’ costituito da tessuto muscolare cardiaco disposto in fasce a spirale. Ogni cellula ha la capacità di contrarsi ritmicamente: tutto il tessuto si contrae in modo coordinato grazie ad un particolare elemento anatomico da cui partono “ondate” di contrazioni che si allargano a tutto il cuore regolando il battito.

Muscoli lisci

Sono costituiti da tessuto muscolare liscio e regolano i movimenti involontari degli organi interni (vasi sanguigni,  tubo digerente, bronchi,  utero…). Sono controllati dal sistema nervoso autonomo e reagiscono agli impulsi con contrazioni lente e regolari che possono protrarsi a lungo.

 

 

Le affezioni più diffuse

Gli strappi muscolari e le borsiti sono le affezioni muscolari più diffuse.

Lo strappo muscolare è lo stiramento di uno o più muscoli prodotto da uno sforzo eccessivo o da un movimento brusco.

La borsite è l’infiammazione di una piccola sacca tra muscolo e articolazione, tra tendini e ossa, che ne consente la mobilità.

 

 

 

 

  • VISIONE PSICOSOMATICA


SIMBOLOGIA: Che cosa potrebbe voler dire…

muscoli in movimentoAttraverso i muscoli possiamo muoverci nel mondo. Essi rappresentano il movimento, vita ed espressione di sé.

Nei muscoli avviene fin dalla nascita un imprinting fondamentale:quando il neonato ha fame o paura e piange,  contrae la sua muscolatura, mentre se è rilassato ed appagato la distende. Allo stesso modo, nella vita adulta una muscolatura rilassata esprime un’armonia con se stessi e con l’ambiente, quando invece una muscolatura contratta significa tensione, ansia, paura… Nell’insieme, i muscoli di tutto il corpo esprimono “in tempo reale” lo stato d’animo della persona in quel momento e la sua “postura esistenziale”, cioè il modo in cui si colloca nella realtà.

 

in continuo aggiornamento…

I consigli e i suggerimenti che troverete nel sito non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del medico curante

 Bibliografia 

ARTICOLI CORRELATI

BLOG

error: Content is protected !!