SPIRITUALITÀ

SPIRITUALITÀ: l’insieme degli elementi che caratterizzano i modi di vivere e di sperimentare realtà spirituali, sia con riguardo a forme di vita religiosa, sia con riferimento a movimenti filosofici e letterari.

 


FIORI AUSTRALIANI 


Favorisce la comprensione spirituale e rinnova la comunicazione con il nostro Io più profondo. Aiuta ad eliminare le energie psichiche negative e i legami energetici eccessivi con altre persone.

VAI allo SHOP  >

 


Da un punto di vista più sottile, Autumn Leaves permette di udire, vedere e sentire il contatto con l’aldilà e di essere aperti alla guida che ci viene offerta. Aiuta ad affrontare con serenità i cambiamenti. Per il passaggio dalla vita terrena a quella spirituale.

VAI allo SHOP  >


Favorisce una maggior concretezza e concentrazione aiutando a vivere il presente attivamente eliminando la sensazione di avere la “testa tra le nuvole”. Stimola però il coinvolgimento spirituale nelle attività quotidiane.

VAI allo SHOP  >

 

FIORI AUSTRALIANI per la meditazione


L’Essenza Spiritualy risveglia la spiritualità, perché porta ad approfondire la pratica religiosa o spirituale. Migliora l’accesso all’Io più evoluto provvedendo contemporaneamente alla protezione della psiche e all’integrità dell’aura che l’avvolge. Incoraggia l’intuizione, è di supporto, e particolarmente indicata per chi pratica meditazione.

Dose giornaliera consigliata per soggetti normopeso: 7  gocce sotto la lingua, mattina e sera

 

 


  • L’ACQUA come elemento spirituale


L’Acqua è l’elemento vitale da cui tutto nasce, il grembo e la fonte di nutrimento. Sin dai tempi più antichi l’uomo ha riconosciuto nell’Acqua la sorgente di tutta la vita e il legame con la spiritualità.

L’Acqua assomiglia all’Anima dell’essere vivente: è irrequieta e non ha posa, non ha principio, non ha fine. E’ fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è principio e fine.

 

 


L’ARCANGELO GABRIELE


La più famosa apparizione dell’Arcangelo Gabriele è quella alla Vergine Maria per comunicarle la nascita di Gesù. Il suo nome significa “Dio è forte”, ed è l’arcangelo della speranza e della rivelazione, la voce di Dio che porta buone notizie. Come apparve alla Madonna per ricordarle la sua missione e come ispirò Giovanna d’Arco, così, quando saremo pronti, Gabriele ci annuncerà gli obiettivi principali del nostro destino spirituale.

Gabriele può essere definito il custode della creatività espressa in tutti i campi: è colui che apre la mente dell’uomo alla comprensione del genio e
della bellezza, colui che fa quindi “concepire” le idee, poiché a lui attiene tutto quanto concerne il concepimento, sia sui piani fisici che su quelli
puramente astratti. Gabriel, dunque, agendo attraverso le Legioni dei suoi Angeli, estende il suo dominio su tutto quanto concerne la creazione fisica
e spirituale di un nuovo Essere, accompagnandolo lungo il viaggio verso l’incarnazione.

 

 

 


MEDICINA TRADIZIONALE CINESE


L’armonia del Tutto e la Teoria dei 5 Elementi

Salute fisica – emotiva – mentale – spirituale

La Medicina Tradizionale Cinese si basa sulla circolazione di una energia vitale chiamata Qi, che scorre nell’organismo in sottili canali detti in occidente meridiani.

Tale unica energia si manifesta, tanto nell’universo quanto nel corpo, sotto forma di due opposte polarità (yin, energia fredda, contraente, femminile, e yang, energia calda, espandente, maschile) che mutano continuamente, si alternano, si inseguono, si complementano a vicenda e sempre con un solo obiettivo: l’ARMONIA del TUTTO.

Queste due polarità a loro volta danno origine a 4 modalità + 1 con cui l’energia si può manifestare. Queste modalità assumono il nome dell’elemento predominante nella stagione che gli corrisponde: yin nello yin (Acqua – inverno), yang nello yang (Fuoco – estate), yang nello yin (Legno – primavera), yin nello yang (Metalloautunno), la Terra viene associata alla fine dell’estate e corrisponde all’elemento centrale.

Nel ciclo degli elementi ciascuno elemento alimenta il successivo (ciclo di generazione/legge madre-figlio) e controlla quello seguente (ciclo di controllo/ legge nonno-nipote).

L’essere umano, che secondo la visione della MTC è il prodotto del Cielo e della Terra, si serve dei Cinque Elementi per alimentare la vita e la salute nel proprio organismo.

La Teoria dei Cinque Elementi ha riportato in occidente un concetto che era andato perduto: la salute come principio di armonia tra le differenti energie che scorrono in noi. Sebbene l’energia non possa essere né creata né distrutta, essa può sempre essere trasformata. Per cui – almeno in teoria – ogni sintomo può essere guarito ritrovando un nuovo equilibrio energetico (tenendo presente che l’energia non governa solo organi e tessuti fisici, ma anche le emozioni e schemi di pensiero).

Un altro concetto che questa teoria ci riporta (ben presente ai tempi di Ippocrate) è quella della corrispondenza tra macrocosmo e microcosmo: le stagioni si alternano e così gli stati dell’Essere. E, poiché alcune stagioni sono buone per la semina ed altre per il raccolto, anche noi dobbiamo adeguarci ai ritmi della natura ed imparare a rispettarli.

La Teoria dei Cinque Elementi descrive un principio di ordine che consente ad una persona di seguire il Tao (o Dao – via, cammino) e giungere, di conseguenza, ad una perfetta salute fisica, emotiva, mentale e spirituale.

Ogni cosa in natura cresce, si sviluppa e prospera in uno stato di equilibrio tra controllo e nutrimento. Troppo controllo conduce all’oppressione, troppo nutrimento conduce all’iperstimolazione: il corretto equilibrio porta ad una crescita sana e vigorosa.

 

 

in continuo aggiornamento…

I consigli e i suggerimenti che troverete nel sito non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del medico curante

 Bibliografia 

 

 

error: Content is protected !!